La rivoluzione della tenerezza (Cnm 3 – 2016)

Comment

2016 Cristiani nel mondo

rivoluzione della tenerezzaIl Convegno di Gambarie, senza nulla togliere agli incontri nazionali precedenti, si è caratterizzato per molti aspetti originali, a cominciare dal tema:
La rivoluzione della tenerezza.

Questa, come è noto, non a caso è un’espressione cara a Papa Francesco, presente anche nella sua Esortazione apostolica Evangelii Gaudium.

In particolare il Papa al n. 88 ci ricorda questi concetti basilari:

«L’autentica fede nel Figlio di Dio fatto carne è inseparabile dal dono di sé, dall’appartenenza alla comunità, dal servizio, dalla riconciliazione con la carne degli altri. Il Figlio di Dio, nella sua incarnazione, ci ha invitato alla rivoluzione della tenerezza».

Scarica questo numero di Cristiani nel Mondo_2016_03

Tutt’altro che un tema sdolcinato o zuccheroso quindi, ma un invito ad andare al cuore della nostra identità di credenti, di laici di una Comunità, che vuole lasciarsi provocare, vuole confrontarsi, vuole verificare la propria aderenza a un impegno, a una spiritualità radicata nella vita di ogni giorno.

La rivoluzione della tenerezza… in tutte le sue sfumature

C’è in questo senso un filo rosso conduttore fra l’intervento di padre Giovanni Ladiana, assistente della Cvx di Reggio Calabria, impegnato sul fronte della lotta alla criminalità, che ci ha ricordato la condizione conflittuale del vivere nella città, nella modernità a cui apparteniamo, e quello di suor Mirella Muià, una monaca eremita, che ci ha introdotto verso la contemplazione del mistero della «Bellezza che si è fatta carne», che si è «abbassata» verso di noi.

In questo senso il Convegno ha offerto a tutti i partecipanti la possibilità di affinare il senso di quel “essere contemplativi nell’azione”, proprio della nostra spiritualità ignaziana. Un’impostazione che ha dato senso anche alla passeggiata a tre a tre per guardare e pregare, fatta fra i boschi dell’Aspromonte. Colori, odori, rumori di una natura unica – come ci ha ricordato con molto garbo e densità Domenico Minuto durante il suo intervento – ci hanno consentito di non fare di Gambarie soltanto la sede di un convegno, ma anche un luogo della comprensione di una terra, di una cultura.

Sommario
EDITORIALE
Un Convegno tra il narrato e il vissuto

LA RELAZIONE FINALE DEL PRESIDENTE NAZIONALE
Continuità e cambiamenti

SPECIALE CONVEGNO
Il conflitto inevitabile DI P. GIOVANNI LADIANA S.I.

La contemplazione nella tenerezza della bellezza DI MIRELLA MUIÀ

La bellezza di questa montagna: come guardarla, come comprenderla
DI DOMENICO MINUTO

La rivoluzione della tenerezza… in cima al monte DI GIULIANA MARTIRANI

(Visited 467 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *