Giorgio La Pira (Gentes 4/2011)

Comment

Gentes Gentes 2011 Le nostre riviste

Giorgio La Pira, quando la politica diventa missione

giorgio la pira | cvxlms.itSi può guardare a Giorgio La Pira come a un esempio unico di impegno morale e intellettuale per un’azione politica concreta a sostegno dei bisogni essenziali e primari della persona.

Esattamente 25 anni fa la Diocesi di Firenze ha avviato il processo di canonizzazione di Giorgio La Pira. Un uomo che ha nobilitato il capoluogo toscano, quale indimenticabile sindaco, come esempio di politica vissuta cristianamente in radicalità. Guardando a lui e all’immensa eredità morale che ci ha lasciato, comprendiamo che si può dunque non solo fare politica da cristiani, ma giungere alla santità nell’esercizio stesso della politica. Ci mettiamo allora alla scuola di questo grande profeta del nostro tempo. La sua intercessione ci aiuti ad accogliere fino in fondo la sfida dell’impegno politico, così da poter vivere come protagonisti la forma più alta di esercizio di quella Carità che non avrà mai fine.

Scarica il numero Giorgio La Pira di Gentes 4/2011

Sommario

EDITORIALE
Giorgio La Pira: la santità in politica, di Massimo Nevola sj

STUDIO
GIORGIO LA PIRA. QUANDO LA POLITICA DIVENTA MISSIONE

Politica come amore: Giorgio La Pira, di Giuseppe Vettori

Giorgio La Pira: un pesce rosso nell’acquasantiera?, di don Salvatore Purcaro

Schede per la preghiera di gruppo e la riflessione personale, di Massimo Nevola sj e don Salvatore Purcaro
1. La scelta vocazionale
2. La politica come missione
3. La carità come stile
4. La politica come forma di carità
5. I cinque principi della morale sociale
6. La difesa della povera gente
7. Lotta alla disoccupazione
8. Da credenti a servizio della società
9. L’impegno politico
10. Il bene comune senza ideologie
11. La libertà religiosa
12. Profeta di pace
13. Teologia della storia
14. Il Concilio, nuova Pentecoste
15. A servizio di un mondo migliore
16. La vita di Giorgio La Pira

(Visited 148 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *