cvxlms.it » Blog Archives

Tag Archives: Romania

Campi missionari News Romania

Volontariato in Romania Capodanno 2016

Campo di volontariato in Romania Capodanno 2016

Come da tradizione, la Lega Missionaria Studenti (Cvx Lms) organizza un mini-campo di volontariato in Romania Capodanno 2016, nella città di Sighet. L’obiettivo è quello di visitare, portare qualche regalo natalizio e organizzare la festa di capodanno nelle case-famiglia dell’Associazione Il Quadrifoglio, negli orfanotrofi statali, nell’ospedale statale e nell’ospizio per handicappati e anziani della città. Sono i luoghi dove abitualmente d’estate i volontari svolgono il loro servizio di volontariato.

volontariato in romania capodanno 2016 | cvxlms.it

Continue reading

Published by:
Gentes Gentes 2014 Le nostre riviste

Natale in guerra (da Gentes, 3/2014)

In cammino: lettera di un Natale in guerra (con approfondimento) e riflessioni dai campi estivi

natale in guerra | cvxlms.itNatale in guerra. Più volte Papa Francesco, riferendosi all’attuale scenario internazionale, ha definito lo status come quello di una vera e propria guerra mondiale. Non è ufficialmente dichiarata, ma è combattuta a macchia di leopardo su vari fronti, soprattutto mediorientali, ma non solo.
L’avanzata dell’Isis e l’incancrenimento delle tensioni nell’est Ucraina, sono i fermenti più evidenti.

Sappiamo bene però che le cose non nascono da sole, meno che meno queste tensioni così gravi. Non possiamo semplicisticamente attribuirle al demonio quasi che il dio negativo possa saltare a piè pari le nostre coscienze e responsabilità. Il demone va smascherato nelle ingiustizie di sempre: una non mai stabilita volontà di porre fine al contenzioso tra israeliani e palestinesi, favorendo finalmente la costituzione di uno Stato Palestinese totalmente libero ed autonomo; le ingerenze occidentali sui viadotti petroliferi (alimentate da continue politiche divide et impera dei paesi ricchi sui più poveri); la vendita di armi sempre più sofisticate; la rinascita di imperialismi politici ed economici che bloccano la legittima volontà dei popoli ad autodeterminarsi.

Continue reading

Published by:
Gentes Gentes 2013 Le nostre riviste

Campi missionari Lms (da Gentes, 5/2013)

Campi missionari Lms, verso un futuro di speranza

campi missionari lms | cvxlms.itCome ogni numero dopo l’estate, anche quest’anno presentiamo molte delle testimonianze dei campi missionari Lms. Sebbene il periodo estivo è di solito dedicato dalla maggior parte di noi alla vacanza e al riposo – una giusta pausa per riprendere le attività dell’anno successivo con maggior vigore e lena – da anni ormai la Lms, sezione missionaria della Cvx, dà l’opportunità a tanti giovani e meno giovani di vivere un’esperienza forte di servizio e di solidarietà attraverso i campi missionari Lms in Romania, Cuba, Kenya e Perù. Anche quest’anno i campi missionari Lms hanno coinvolto moltissime persone, sia adulti che giovani, provenienti da diverse parti d’Italia, i quali, a turni di 15/20 giorni, hanno prestato il loro servizio agli ultimi con entusiasmo e generosità.

Una prima parte della rivista è dedicata alla testimonianza su Siria, Libano ed Egitto del gesuita Olivier Borg, direttore di una Casa di Esercizi spirituali nella valle della Bekaa e professore all’Università di Beirut. Non possiamo non ricordare come i nostri fratelli della Cvx siriana siano, in questo momento, profughi in Libano, dove ad agosto hanno partecipato all’Assemblea mondiale della Cvx, facendosi testimoni delle atrocità e del dolore che il loro popolo sta subendo.

Continue reading

Published by:
Gentes Gentes 2012 Le nostre riviste

Progetto Speranza (da Gentes 5/2012)

1992 – 2012: Il Progetto Speranza, vent’anni dopo

progetto speranza | cvxlms.itCelebrare il ventennale di un’attività non è cosa da poco. Venti anni rappresentano infatti un’intera generazione. È la generazione dei volontari dei campi missionari del Progetto Speranza, iniziato in Albania nell’estate del 1992. Nessuno immaginava cosa potesse nascere dall’invio di quei fax dall’hotel Tirana effettuato nella prima metà di marzo di quell’anno. Siamo stati spettatori di un’impresa straordinaria, per il numero dei partecipanti, per l’efficacia dei progetti che ne sono seguiti, per la durata nel tempo. Ero partito da solo, con l’unico aereo mensile che collegava allora Roma con l’Albania. Vi andavo in obbedienza al superiore che mi chiedeva di sostenere una missione che era nata sotto l’insegna della fragilità e della precarietà. Si ritornava nel “Paese delle aquile”, ad oltre quarant’anni dalla cacciata e dall’interdetto, ad esercitare qualsiasi culto religioso. La Santa Sede chiedeva ai gesuiti il ripristino delle opere soppresse: il Seminario e il Collegio Saveriano di Scutari, la Stazio Missionaria volante, la Parrocchia del Sacro Cuore a Tirana. Dopo quasi mezzo secolo di “ateismo di Stato”, l’impresa rasentava la follia: la gente non aveva più alcuna educazione religiosa… Un seminario da aprire, allora, per chi? I confratelli inviati, anziani e ammalati, erano quasi tutti tornati subito in Italia per cure.

Continue reading

Published by: