• Principi generali

    L’impegno permanente nella Cvx

    SULL’IMPEGNO PERMANENTE NELLA CVX E SUL PERMANERE

    Appunti per una riflessione, a cura di Umberto Bovani (Santuario di S. Antonio in Boves)

    impegno permanente nella cvx | cvxlms.itSi può partire da una domanda: cosa dà qualità alla scelta di stare nella Cvx?
    Una domanda che può sembrare insieme retorica (perché ascoltata tante volte) e banale (perché la risposta può risultare scontata). Personalmente l’interrogativo mi sembra tutt’altro che scontato. Anzi oserei dire che la domanda apre a un discorso complesso quanto delicato. Due premesse.

    La prima: comunità, impegno e permanenza sono strettamente legate tra loro, perché senza un soggetto di riferimento non si saprebbe su cosa fondare l’impegno permanente nella Cvx, né tanto meno la condizione stessa del permanere. Infatti il permanere non si può fondare né sul “senso del dovere”, né su un’indicazione di ordine morale, né sul buon consiglio di qualcuno. Il permanere esiste, e assume valore e autenticità, se esiste un “TU”, cioè un soggetto, un riferimento, cioè un CONTESTO. Il permanere accade là dove accade lo SPAZIO DELL’INCONTRO CON L’ALTRO/GLI ALTRI. Continue reading