• Gentes Gentes 2006 Le nostre riviste

    Israele, Palestina (Gentes 05/2006)

    israele | cvxlms.itIsraele e Palestina: Medio Oriente senza pace

    Le recenti elezioni politiche tenutesi in Israele e nei Territori palestinesi amministrati dall’Anp hanno segnato per molti osservatori l’apertura di un nuovo, potenzialmente cruciale capitolo dell’apparentemente infinito conflitto arabo-israeliano-palestinese. Traendo lo spunto da simili avvenimenti, il presente “Studio” si propone di inquadrare in maniera concisa ma esauriente i punti nodali alla base di una delle questioni geopolitiche più complesse del periodo contemporaneo. Dopo aver ripercorso in un breve excursus le vicende storiche di maggiore rilevanza, ci soffermeremo quindi sugli accadimenti degli anni più recenti, cercando di individuarne le linee di continuità e i punti di cesura rispetto al passato. La seconda parte del presente lavoro è invece dedicata all’analisi delle problematiche socio-politiche che, già oggi ma soprattutto nel prossimo futuro, acquisiranno un peso sempre maggiore nella bilancia di un conflitto il cui esito appare ancora incerto e indecifrabile. Indagheremo quindi il profilo demografico e la questione idrica relativi allo stato di Israele e ai Territori palestinesi, soffermandoci infine sul drammatico problema della negazione dei diritti umani che, purtroppo, si è da tempo affermato quale corollario di uno scontro insieme etnico, religioso e culturale.

    Continue reading

    Published by:
  • Gentes Gentes 2006 Le nostre riviste

    Religioni tra dialogo e riforma (Gentes 04/2006)

    religioni | cvxlms.itReligioni: Il pluralismo religioso

    Da qualche secolo le religioni hanno subito l’impatto con la modernità. Per riuscire a sopravvivere esse sono costrette a cambiare radicalmente. Si constata che il conseguente cambiamento va a incidere positivamente sulla società; la cooperazione delle religioni ad esempio, può costruire la pace nel mondo. Per questo ed altri scopi sociali le religioni sono in ricerca di buoni rapporti tra loro. Il cambiamento comporta anche una riforma all’interno della singola religione; riforma che appare ba- sarsi sull’ampliamento della loro coscienza fino a livello mondiale; il che spinge ognuna di esse ad una nuova etica, sull’esempio di quella nonviolenza che caratterizzò l’opera di Gandhi. Anche in Occidente la religione dominante, il Cristianesimo, sembrava ormai scomparire sotto l’impatto con la modernità; invece anche essa è in un radicale cambiamento, ispirato anche dall’introduzione della nonviolenza. Il discepolo cattolico di Gandhi, Lanza del Vasto, ha suggerito una riforma sulla base di una nuova lettura di alcuni testi biblici cruciali. Di lui si illustra poi la teoria dei rapporti interreligiosi; come pure la pratica di vita interreligiosa realizzata nelle Comunità dell’Arca, da lui fondate. Inoltre si ricorda un’altra teorizzazione, quella di Leibniz, che in vari aspetti appare simile alla precedente. Infine, dalle due teorie precedenti si estraggono due categorie fondamentali, le quali permettono di definire in maniera più precisa i rapporti interreligiosi.

    Continue reading

    Published by:
  • Gentes Gentes 2006 Le nostre riviste

    Cercare la pace (Gentes 03/2006)

    pace | cvxlms.itScontri di (in)civiltà, incontri di pace

    Ancora una volta un bambino può metterci nell’atteggiamento migliore per vedere-giudicare-agire. Si. Un bambino. Perché è in grado di sconvolgere gli schemi culturali che imprigionano il ragionamento, il lessico, le relazioni. Nell’approccio esistenziale del bambino c’è il desiderio della felicità possibile, c’è lo stupore della relazione e della scoperta della Vita al centro dell’esperienza, con se stesso, con gli altri, col creato, con Dio. Il bambino è – anche nella logica dell’Incarnazione di Dio nella Storia – al tempo stesso, icona della fragilità, del limite, della dipendenza totale, e frutto dello sbilanciamento d’amore” di Dio per ri-donare armonia all’Umanità e al Creato. Lo sguardo della fragilità s’incontra con lo sguardo dell’Infinito, in un movimento che abbraccia la finitezza, il dolore e la morte, e apre ad orizzonti di senso nuovi e rinnovanti, a traguardi di pace, di giustizia, di gioia eterna, nel Risorto, la cui radice è già nel qui ed ora della nostra storia.

    Continue reading

    Published by:
  • Gentes Gentes 2006 Le nostre riviste

    Mafia (da Gentes, 02/2006)

    mafia | cvxlms.itMafia: “La vera rivoluzione è applicare le regole, non sovvertirle”

    Con la frase decisamente controcorrente che abbiamo riportato nel titolo dell’introduzione al presente Studio sulla Mafia, il magistrato Gaetano Paci ha concluso il suo intervento al convegno della Lega Missionaria Studenti tenutosi a Palermo nel novembre 2005, sul tema della memoria, della profezia e della liberazione.
    Il punto di partenza sta nell’amara constatazione che, nel nostro Paese, la democrazia è un processo non ancora compiuto, perché le regole del diritto non sono pienamente applicate e non vi è un’abitudine generalizzata a ragionare in termini di rispetto delle regole.

    Continue reading

    Published by:
  • Gentes Gentes 2006 Le nostre riviste

    Immigrazione e Cpt, quale liberazione? (Gentes 01/2006)

    immigrazione | cvxlms.it“Il Dossier Caritas sull’immigrazione,
    uno strumento imprescindibile”

    In Europa contiamo attualmente 24 milioni di immigrati*: nel 62% dei casi sono europei, ma ci sono anche africani, asiatici e americani. In Italia, invece, abbiamo 2.786.340 immigrati soggiornanti, secondo una stima che cerca di tenere conto anche delle quote di irregolari e clandestini. Ci tengo a sottolineare che si tratta di stime, che quelle del dossier sono prettamente delle stime.
    Quest’anno, peraltro, non sono stati messi a disposizione i dati del Ministero degli Interni, per cui il Dossier Statistico ha messo assieme i permessi del 2003 e i dati minori residenti, ottenendo la cifra di 2,6 milioni, poi ha aggiunto i nuovi ingressi e i nuovi nati, raggiungendo la cifra di 2,8.

    Continue reading

    Published by:
  • Gentes Gentes precedenti il 2006 Le nostre riviste

    Dietrich Bonhoeffer (Gentes 4/2005)

    Dietrich Bonhoeffer. Un’esistenza sospesa tra cielo e terra

    dietrich bonhoeffer | cvxlms.it“Non vivrò oltre i 37 anni”. Quando il giovane professor Dietrich Bonhoeffer, brillante, energico e dalla gioia contagiosa se ne uscì con questa frase, in presenza di un suo studente, destò stupore e sconforto nel suo giovane discepolo. Al di là della vena provocatoria che sempre lo contraddistingueva, era come se Dietrich Bonhoeffer percepisse la sensazione di avere poco tempo a sua disposizione e pertanto dovesse darsi da fare per concludere qualcosa di buono nel minor tempo possibile. Ripercorrendo la sua biografia, benché sia vissuto tre anni oltre la sua predizione, tutto ciò appare palese: in pochissimi anni ha raggiunto vette considerevoli affermandosi da subito sia in Germania che all’estero.

    Continue reading

    Published by:
  • Gentes Le nostre riviste Percorsi formativi Percorsi formativi Lms

    Formazione per adolescenti (da Gentes, 09/2003)

    formazione per adolescenti | cvxlms.itAdolescenti in missione, il numero speciale di Gentes come sussidio di formazione per adolescenti

    Questo numero di Gentes 09/2003 si propone come sussidio per la formazione di adolescenti (e non) durante le riunioni della Lega missionaria studenti

    INTRODUZIONE

    Più volte negli ultimi anni ci è giunta la richiesta di elaborare sussidi per le riunioni volti alla formazione per adolescenti. La nostra associazione studentesca, infatti, negli ultimi anni, ha vissuto un rifiorire di gruppi, coagulati da forti esperienze di volontariato estivo e dall’interesse per le tematiche missionarie e terzomondiste. Ci si è dedicati, come rivista, alla preparazione tradizionale di monografie, ad offrire stimoli e spunti di dibattito con l’intento di suscitare un vivace interesse anche per i giovani “lontani” dalla pratica religiosa.

    Continue reading

    Published by:
  • Gentes Gentes precedenti il 2006 Le nostre riviste Percorsi formativi

    Parabola dei due ladroni, una drammatizzazione (da Gentes 7/2001)

    La Buona Notizia nella parabola dei due ladroni (Lc 23, 32-43)

    parabola dei due ladroni | cvxlms.itQuesto testo non è né uno studio esegetico né una presentazione sistematica della dinamica psicologica della parabola dei due ladroni, che conduce il cosiddetto Buon Ladrone alla conversione. È uno schema di lavoro, una bozza di drammatizzazione, utile sia per chi già si è cimentato col metodo dello psicodramma, sia per chi vuole solo degli spunti per una personale contemplazione e rielaborazione della scena evangelica nella parabola dei due ladroni. Nonostante i limiti stilistici che appaiono evidenti al lettore e che esige approfondimenti, la presente scheda sulla parabola dei due ladroni può risultare quanto mai utile sia per svolgere riunioni di gruppo, sia soprattutto per l’animazione di un ritiro organizzato in forma interattiva con i partecipanti.

    Continue reading

    Published by:
  • Principi generali

    L’impegno permanente nella Cvx

    SULL’IMPEGNO PERMANENTE NELLA CVX E SUL PERMANERE

    Appunti per una riflessione, a cura di Umberto Bovani (Santuario di S. Antonio in Boves)

    impegno permanente nella cvx | cvxlms.itSi può partire da una domanda: cosa dà qualità alla scelta di stare nella Cvx?
    Una domanda che può sembrare insieme retorica (perché ascoltata tante volte) e banale (perché la risposta può risultare scontata). Personalmente l’interrogativo mi sembra tutt’altro che scontato. Anzi oserei dire che la domanda apre a un discorso complesso quanto delicato. Due premesse.

    La prima: comunità, impegno e permanenza sono strettamente legate tra loro, perché senza un soggetto di riferimento non si saprebbe su cosa fondare l’impegno permanente nella Cvx, né tanto meno la condizione stessa del permanere. Infatti il permanere non si può fondare né sul “senso del dovere”, né su un’indicazione di ordine morale, né sul buon consiglio di qualcuno. Il permanere esiste, e assume valore e autenticità, se esiste un “TU”, cioè un soggetto, un riferimento, cioè un CONTESTO. Il permanere accade là dove accade lo SPAZIO DELL’INCONTRO CON L’ALTRO/GLI ALTRI. Continue reading

    Published by:
  • Convegno

    Convegno nazionale Cvx Lms 2015

    Globalizzazione e Povertà:

    nel Convegno nazionale Cvx Lms 2015

    si parte con Papa Francesco e il discorso continua “Oltre i muri”

    Il Convegno nazionale Cvx Lms 2015 si terrà a Frascati dal 30 aprile al 3 maggio e sarà aperto con l’udienza privata dal Papa di giovedì 30 aprile.

    convegno nazionale cvx lms | cvxlms.itSeguendo le indicazioni dell’Assemblea Mondiale di Beirut del 2013 di approfondire ogni anno una diversa frontiera tra le quattro individuate (Famiglia, Globalizzazione e Povertà, Ecologia, Giovani), quest’anno a Frascati la frontiera su cui si focalizzerà l’attenzione sarà Globalizzazione e Povertà, e il tema del convegno sarà Oltre i muri.

    CONTINUA A LEGGERE QUI

    I campi Lms a Il mondo insieme

    Il 5 aprile 2015 padre Massimo Nevola, assistente Cvx Lms, è stato ospite della trasmissione Il mondo insieme su Tv2000. Con la testimonianza di Giulio e Flaminia, volontari del campi Lms, hanno raccontato l’esperienza della Lega missionaria studenti in Romania, in Perù e a Cuba.

    CONTINUA A LEGGERE QUI

    Campi estivi di volontariato

    Testata-Cvx_13.jpgCome ogni anno, la Lms Cvx organizza i campi di volontariato estivo in Romania, in Perù e a Cuba. L’esperienza di missione all’estero da anni consolida legami e favorisce esperienze di crescita individuale e comunitaria. Lo stile dei campi missionari è uno stile di condivisione e di disponibilità all’incontro e al servizio.

    LEGGI LE SCHEDE DEI CAMPI

    Laboratorio di formazione politica 2015 a Calascio

    laboratorio di formazione politica | cvxlms.itAnche quest’anno la Cvx Lms organizza il Laboratorio di formazione politica, dal 2 al 5 luglio 2015 a Calascio. I temi delle sessioni saranno: Le campagne internazionali sui grandi temi della Globalizzazione; la nuova forma della democrazia: creare capitale sociale e promuovere nuove forme di partecipazione; il bene comune e il territorio; politica, volontariato e bene comune locale; fare impresa sociale e non in territori ad alto sviluppo criminale.

    Ostensione della Sacra Sindone – Torino dal 19 aprile al 24 giugno

    Sacra Sindone Torino | cvxlms.itLa Cvx Consolata di Torino offre la propria disponibilità ad accogliere i membri delle altre comunità locali e le loro famiglie che vorranno vedere la Sindone e visitare la città.
    Il comitato di organizzazione dell’ostensione richiede la prenotazione per la visita.
    Chi fosse interessato può farci sapere appena possibile le date in cui intende venire, magari anche prima di prenotarsi, in modo da organizzarsi per tempo.
    Nella misura del possibile si cercherà di offrire ospitalità nelle case, cercando al meglio di garantire anche informazioni e supporto.
    Scrivere all’indirizzo mail: sindone[at]cvxtorino.it per prendere accordi.
    Vi aspettiamo.
    Cvx Consolata di Torino

    Published by: