Consiglio Nazionale CVX-LMS (Genova, 29 aprile – 1° maggio 2017)

Comment

News
Consiglio nazionale CVX-LMS Genova 2017

Marzo 2017 – Il Consiglio Nazionale CVX-LMS dal titolo “CVX-LMS, 140 anni in due. E ora? DALLA MEMORIA STORICA AL DISCERNIMENTO: COME ESSERE COMUNITÀ PER IL FUTURO si terrà a Genova dal 29 aprile al 1° maggio.

Perché il Consiglio Nazionale CVX-LMS

Viviamo un momento storico particolare, in cui il mondo sembra tornare indietro velocemente, rinunciando a molte delle sue conquiste di civiltà. Un momento in cui i credenti si devono sentire radicalmente compromessi nella liberazione dell’umanità e nella lotta per la giustizia.

Qui il programma del Consiglio Nazionale CVX-LMS di Genova 2017

L’invito urgente che il Papa rivolge ai giovani dicendo loro: “Esci dalla tua terra per costruire un mondo migliore”, risuona per tutti noi come un imperativo categorico a rivedere il cammino fatto nella nostra lunga storia. A proseguirlo con rinnovato vigore. A resistere alla tentazione di accomodarci in una situazione di immobilità e privilegio. A riprendere decisamente il cammino.

Questo è uno dei motivi per cui questo Consiglio Nazionale CVX-LMS costituirà una bella sfida per tutta la comunità. Il precedente Comitato Esecutivo ha trovato a Gambarie una conferma a ciò che da tempo desiderava: dare spazio a un serio e disteso momento di dibattito sulle questioni di fondo della nostra vita comunitaria. Per questo l’invito a uscire dalla nostra terra ci è sembrato prima di tutto un invito a riguardarla, questa terra/comunità che abbiamo ricevuto in dono. A riconsiderarla con animo grato.

“Esci dalla tua terra”

Sentiamo che “esci dalla tua terra” è un invito rivolto a ciascuno di noi. Per chi ha più anni di vita comunitaria potrebbe essere un invito a uscire da routine e rigidità per comunicare a chi ha meno anni di comunità la gioia e gli errori dell’esperienza vissuta.

Per chi ha meno anni di vita comunitaria potrebbe significare: “Esci dalle tue pre-comprensioni e dai tuoi meccanismi di proiezione e giustificazione, e offri a chi ha più anni di comunità la prospettiva di uno sguardo libero da scorie”.

“Riguarda la tua terra”, dunque, e tieniti pronto a uscirne “verso un paese che io ti indicherò”, docile alla voce dello Spirito e desideroso che sia Lui a condurre la nostra storia. “Cosa vuoi che facciamo, Signore? Dove vuoi che andiamo?” Questa è la domanda che ci porremo e a cui cercheremo di rispondere insieme.

Un altro motivo di trepidazione per questo Consiglio è insito in ogni appuntamento nazionale. Lo sappiamo, vederci in tanti è sempre una sfida anche dal punto di vista economico. È (quasi) sempre un’impresa economicamente perdente il cui rischio decidiamo di correre confidando nell’amore che ci lega e nelle leggi inesorabili dell’economia del Regno. Così diversa, così affascinante.

Antieconomicamente, scegliamo luoghi lontani (e per qualcuno difficilmente raggiungibili) solo perché vi si trovano nostre comunità che generosamente si mettono in gioco nell’impresa dell’ospitalità; pronte, peraltro, a raccogliere tutto il sovrappiù di grazia che dall’ospitalità sicuramente si riverserà su di loro.

Come se non bastasse, stabiliamo quote per difetto per permettere a tutti di partecipare, sapendo che ciascuno di noi presente al Consiglio in effetti rappresenta un costo maggiore della quota che versa, ma immaginando anche che ciascuno che ne abbia la possibilità possa sentirsi libero di versare più di quanto strettamente richiesto, contribuendo nel suo piccolissimo a immettere nel mondo i germi di un’altra economia, di un’altra giustizia, di un’altra logica. Di una logica più simile a quella del Vangelo.

Così, come sempre, la comunità nazionale si farà carico di sostenere situazioni di difficoltà economica che le comunità locali non riescano ad affrontare da sole.

Ultimo motivo di attesa è il fatto stesso di ritrovarci insieme come Consiglio Nazionale CVX-LMS allargato, cioè come persone ufficialmente o moralmente inviate dalle comunità di provenienza a individuare i nodi da affrontare, a disegnare la comunità del futuro, a discernere la volontà del Signore.

Ecco i motivi della nostra trepidazione, ma anche della gioia che sicuramente sperimenteremo insieme, come ogni volta che riusciamo a lanciare il nostro cuore oltre l’ostacolo. Come ogni volta che ci fidiamo del Signore e della comunità in cui Lui abita.

A presto, allora, e buon cammino di Quaresima!

L’Esecutivo Nazionale CVX-LMS

Il Presidente Nazionale Antonio Salvio
L’Assistente Nazionale Massimo Nevola S.J.

 

PER LE ISCRIZIONI

* L’iscrizione al Consiglio Nazionale deve essere effettuata entro e non oltre giovedì 23 marzo 2017 ed è possibile iscriversi direttamente da qui.

I dati verranno direttamente registrati dalla Segreteria Organizzativa. Si potrà avere via email la conferma dell’avvenuta iscrizione. Chi avesse necessità di spiegazioni/aiuto per l’iscrizione on line, può contattare Tiziana Casti della Segreteria Organizzava al 347 094.69.05.

Notizie pratiche

Il luogo dell’appuntamento è: Collegio Emiliani, Via Andrea Provana di Leyni, 15 – Genova Nervi. Tel.: 010.3202075.

Gli arrivi sono previsti per sabato 29 aprile a partire dalle ore 11,00.
Il Consiglio inizierà alle ore 15,00 di sabato 29 aprile e concluderemo i nostri lavori dopo il pranzo di lunedì 1° maggio 2017. Il pranzo di sabato 29 aprile non è incluso nel costo del Convegno.
Chiediamo a tutti di partecipare per l’intera durata del Consiglio, anche perché non sono previste riduzioni né rimborsi per soggiorni più brevi.

Costo del soggiorno

Le strutture che ci ospiteranno (con pensione completa) sono: Collegio degli Emiliani, Hotel Villa Bonera, Noviziato dei Gesuiti (Genova).

Tutti consumeranno i pasti (pranzo e cena) presso il Collegio degli Emiliani.

Il prezzo complessivo varierà a seconda della tipologia di stanza prescelta:

– Per i giovani (fino a 30 anni compiuti): € 100,00 tutto incluso compresa la quota di iscrizione
– in stanze quadruple + pasti: € 120,00 + € 30,00 (iscrizione)
– in stanze triple + pasti: € 130,00 + € 30,00 (iscrizione)
– in stanze doppie + pasti: € 150,00 + € 30,00 (iscrizione)
– in stanze singole + pasti: € 170,00 + € 30,00 (iscrizione)
– per coloro che parteciperanno al Consiglio senza pernottare: € 70 + € 30 (iscrizione)

“Formula famiglia”. Per le famiglie con bambini, la quota di partecipazione è calcolata in questo modo: il soggiorno è gratis per i bambini fino ai sette anni non compiuti, e di € 50 per i bambini dai sette ai dodici anni non compiuti. È previsto un servizio babysitter e assistenza.

NON è POSSIBILE ACCETTARE ISCRIZIONI DI MINORENNI (< 18 ANNI) CHE NON SIANO ACCOMPAGNATI DA CHI ESERCITA LA POTESTÀ GENITORIALE O DA UN ACCOMPAGNATORE CON DELEGA SCRITTA DEI GENITORI.

Vi preghiamo inoltre di segnalare eventuali allergie alimentari e problemi di deambulazione.

Le prenotazioni dovranno pervenire alla Segreteria Organizzativa del Consiglio entro e non oltre giovedì 23 marzo 2017, unitamente al versamento di € 30,00 – come quota di iscrizione – sul conto corrente postale o con bonifico bancario (cfr. i dati riportati di seguito).
Si ricorda che non potrà considerarsi iscritto chi, al momento dell’iscrizione, non avrà versato la relativa quota.

Il pagamento a saldo del soggiorno può essere effettuato con:
• Bonifico bancario sul c/c n° 125472 c/o Banca Pop. di Novara – Ag. 36 (Via della Piramide Cestia 9) IBAN IT23C0503403234000000125472, intestato a CVX Italia (esibendo alla segreteria organizzativa la ricevuta del pagamento)
• Bancomat (non è possibile pagare con Carte di Credito)
• Assegno Bancario
• Versamento sul c/c Postale n° 76248004 intestato a Comunità di Vita Cristiana Italiana – Via del Caravita 8A– 00186 Roma (esibendo alla segreteria organizzativa la ricevuta del pagamento)

PER MOTIVI FISCALI E CONTABILI NON SARÀ PIÙ POSSIBILE PAGARE IN CONTANTI AL MOMENTO DELL’ARRIVO AL CONSIGLIO.

Come arrivare a Genova Nervi (Collegio degli Emiliani)

• In Aereo:
Dall’aeroporto di Genova esiste un servizio pubblico per arrivare in centro: Vola bus.
Frequenza: ogni 40 minuti circa. Tempo impiegato circa 30 minuti.
Il biglietto si compra all’aeroporto o sul bus. Costo: 6 euro. Vale per 60 minuti sulla rete ordinaria.
Per ulteriori dettagli verificare sul sito dell’AMT ( www.amt.genova.it ) società che gestisce il trasporto pubblico.
Scendere alla stazione ferroviaria di Genova Brignole e proseguire con le stesse modalità di chi arriva in treno.

• In Treno:
Scendere alla stazione ferroviaria di Genova Brignole e comprare i biglietti all’edicola.
Di fronte alla stazione ferroviaria bisogna prendere l’autobus numero 17 o 17 barrato – direzione Nervi (levante di Genova). La fermata è di fronte alla Stazione ferroviaria.
Tempo percorrenza circa 40 minuti.
Scendere alla fermata dopo l’ospedale di Nervi. Imboccare Via Oberdan verso Genova.
Dopo 500 metri imboccare sulla sinistra Via Lega Navale. Gli Emiliani sono di fronte.

• In Auto:
L’uscita consigliata è quella di Genova Nervi:
• Da Torino o Milano: prendere la A12 direzione Livorno.
• Dal Sud: uscire a Genova Nervi. L’uscita è dopo Recco, verso Genova.
Usciti dall’autostrada bisogna imboccare Corso Europa in direzione Levante e scendere in direzione Nervi. Alla fine della rampa c’è una rotonda, girare a destra ed imboccare Via Oberdan verso Genova. Dopo averla percorsa per 500 metri, imboccare sulla sinistra Via Lega Navale.
Gli Emiliani sono di fronte.

(Visited 366 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *